Uragano d'Estate

Marsilio Editori

Grandi & Associati

Download Curriculum Vitae

Elena Pigozzi presenta il romanzo

Uragano d'estate
(ed. Marsilio, 2009)

giovedì 30 luglio 2009 dalle ore 21

Se una troupe cinematografica per oltre tre mesi occupa strade e piazze di un paese, abbatte muri e costruzioni recenti, e magari coinvolge gli abitanti a recitare a fianco di Alida Valli e Massimo Girotti, cosa può scatenare se non un uragano? Anzi, un Uragano d’estate, come il titolo che doveva avere il film Senso di Luchino Visconti. E tale fu l’estate del 1953 per Valeggio, Custoza, Verona perché, come un uragano, lasciò il segno.
Amicizie e amori, fuori e all’interno del set, si intrecciano a comporre una vicenda unica, un romanzo nel film, sullo sfondo del dopoguerra. Il caso Montesi, la legge truffa, la fine dell’epoca De Gasperi, si avvicendano e si insinuano tra gli attori non protagonisti, contadini, fabbri, cuoche e cameriere, che sbirciano, osservano, si conoscono.
Come un autentico uragano quella troupe cambierà le vite di ciascuno, sotto la guida del maestro Visconti, intenzionato a girare il primo film italiano a colori sul Risorgimento. Al suo seguito il produttore Riccardo Gualino, i futuri registi Francesco Rosi, Franco Zeffirelli, Giancarlo Zagni, la sceneggiatrice Suso Cecchi D’Amico e gli scrittori Tennesse Williams e Paul Bowles.
Un romanzo che intreccia realtà e finzione, ricostruzione storica e immaginazione, e che racconta come in un film altari e retroscena di uno dei più straordinari eventi del cinema italiano.